Relazioni

I 6 passi della coppia felice

Un utile prontuario per una relazione stabile e serena. Niente è più bello per noi donne che avere una relazione duratura, stabile e appagante. Un rapporto profondo e sano con il partner migliora la qualità dell’esistenza e rende più facile affrontare le difficoltà della vita. Ma come essere una coppia felice?

Pensare che a casa ci incontreremo con lui, che potremo stringerlo e lasciarci andare tra le sue braccia, ci fa affrontare meglio la giornata e sorridere alle avversità.

Ma spesso capitano incomprensioni, segreti lasciati al tempo e cose non dette che minano un rapporto e a volte, senza capire né il come né il perché, ci ritroviamo di nuovo single, con troppi rimpianti che distruggerebbero l’autostima di chiunque.

Così entriamo in un circolo vizioso che ci porta a essere sempre più insicure e si sa, piacendo meno a noi stesse finiamo per diventare meno attraenti anche agli occhi degli altri.

Ecco qualche consiglio per mantenere il rapporto sano con il nostro lui ed evitare di commettere quei piccoli errori che tendono a creare divari e incomprensioni.

A nessuno piacciono i problemi

Le insicurezze e i traumi lasciati da una storia finita, specialmente su noi donne che abbiamo una sensibilità emotiva molto più marcata del sesso maschile, a volte tendono a coinvolgerci emotivamente anche per anni.

Così finiamo per mostrare agli altri un’immagine di donna bisognosa di attenzioni e di sicurezze. Questo va bene, perché un uomo prima di tutto desidera cacciare la propria donna e proteggerla. Ma attenzione a non lasciare che le insicurezze si impossessino di noi. In una relazione è fondamentale la personalità e un pizzico di indipendenza e assolutamente deleterio vivere esclusivamente in funzione del partner.

Accettare le diversità

La stragrande maggioranza dei litigi tra coppie, che siano novelli fidanzati o sposi attempati, avviene perché non ci si comprende. La verità è che per quanto impegno i due partner ci mettano, non riusciranno mai a comprendere appieno il punto di vista dell’altro, semplicemente perché uomini e donne sono diversissimi. Accettare questa diversità di fondo e imparare a guardare il partner, non come uno come noi, ma come qualcuno a cui spiegare ciò che a noi sembra ovvio, ci aiuterà nel rapporto ed eviterà di creare contrasti spesso irrisolvibili.

Osservare e pensare prima di agire

Le reazioni impulsive non sono mai un toccasana per la coppia. Così se ci riteniamo offesi per qualcosa che il nostro partner ha commesso o ha detto, non lanciamoci all’immediata aggressione verbale, ma prendiamoci un po’ di tempo. Ciò consentirà di far scemare la rabbia e di poter discutere con più tranquillità. Quanto a noi donne, impariamo ad osservare e a riflettere sui collegamenti mentali maschili prima di aggredire il nostro compagno. Certo l’impulso a uno scatto d’ira per qualcosa che riteniamo offensivo o che ci ferisca, è una naturale reazione, ma con un po’ di allenamento si possono raggiungere risultati ottimali. La tranquillità che ne deriverà da un atteggiamento osservatore e riflessivo, spoglierà il nostro rapporto dalle tensioni e il partner si sentirà più rilassato.

No alla gelosia e all’insicurezza ingiustificati

Se in passato abbiamo subito tradimenti dai nostri ex, il timore di avere un compagno/a che ci tradisca o ci racconti menzogne è forte, spesso anche ingiustificatamente. Molti di noi vivono con terrore che il  proprio partner abbia relazioni clandestine o chissà che altro. E’ innegabile che queste cose succedono, ma assumere un atteggiamento inquisitorio e rigido, non fa che caricare il partner di pressioni e trasmettere le insicurezze dell’altro.

A volte, vittime di gelosie esagerate, i migliori rapporti cedono sotto la pressione di scenate isteriche e ostinate investigazioni. Ricordiamoci sempre che la gelosia esagerata è sempre fonte di insicurezza e non fa bene alla coppia. Cerchiamo, quindi, di accrescere la nostra sicurezza e pensare che se il nostro partner ci tradisce, è lui che ci perde non noi. Noi non abbiamo bisogno di avere accanto un partner infedele. Ciò consentirà di non abbandonarsi a gelosie ingiustificate o ad atteggiamenti estremamente sospettosi, ma a vivere un rapporto fondato sulla fiducia, chiaramente se meritata.

Bisogni diversi

Nella vita di una donna le relazioni affettive costituiscono una parte molto importante, se non addirittura fondamentale. La famiglia, gli amici e il partner riempiono la nostra vita e la rendono vivace e gioiosa. Il bisogno di sentirsi affettivamente appagata, fa si che le donne ricerchino istintivamente un partner stabile. Negli uomini l’ordine di priorità spesso è invertito o semplicemente diverso. I maschi stabiliscono quasi sempre un ordine di importanza diverso negli obiettivi di vita che si pongono. Comprendere il modo diverso di rapportarsi ad una relazione che essi hanno, ci renderà più semplice capire il perché di certi comportamenti.

Ascoltare, ascoltare e ancora ascoltare

Potremmo anche approfittare di particolari situazioni  di stress del compagno. Sembra cattivo a dirsi, ma in realtà così non faremo che rinsaldare il nostro rapporto e portarlo al passo successivo. In caso di un periodo lavorativo particolarmente impegnativo, fermiamoci a riflettere e invece di sentirci trascurate (correrebbe via subito!) potremmo adottare un atteggiamento rassicurante. Trovandoci al ritorno dal lavoro pronte a coccolarlo e soprattutto ad ascoltare i suoi problemi, diventeremo per lui un porto sicuro per abbassare le difese e potersi sfogare.

Potrebbe Interessarti Anche...

Back to top button