Gambe leggere anche in estate? Si può

0
64

gambe

Con  l’aumento delle temperatura anche le gambe più sane possono risentire di gonfiore, appesantimento e stanchezza; chiari segnali di una insufficiente circolazione agli arti inferiori. Cosa possiamo fare per evitare questi problemi, soprattutto ora che l’estate si avvicina? I rimedi sono tanti e tutti efficaci. Leggete

017

Non è una novità, il benessere fisico deriva soprattutto dal tipo di alimentazione, quindi per  evitare problemi alle gambe e migliorare la circolazione è bene scegliere gli alimenti giusti come il pesce, l’aglio, la cipolla e i porri. Frutta, verdura e cereali integrali, sono anch’essi alleati delle gambe sane, oltre a favorire una corretta funzionalità intestinale e ad evitare i problemi di stitichezza.

7599893090692468_0LgO3MIn_cMa perché si gonfiano le gambe? Semplicemente perché gli alimenti che restano nell’intestino comprimono le vene e ostacolano la circolazione, quindi si consiglia di evitare cibi fritti, grassi, dolci, alcolici e salumi.

Lo sport è importantissimo, jogging, nuoto, bicicletta e cyclette sono quelli più indicati, mentre è meglio evitare tutti quelli che impediscono il normale flusso sanguigno come il canottaggio, l’equitazione, i pesi, il tennis e il basket.

Per aiutare le nostre gambe, inoltre, occorrerebbe non indossare vestiti troppo stretti che limitano la circolazione, al pari dei tacchi troppo alti, decisamente da evitare al di sopra del tacco 5.

Altro alleato fondamentale per eliminare i gonfiori agli arti inferiori, è l’acqua. Bere molta acqua (1 litro e 1/2 al giorno), aiuta a favorire la diuresi e quindi ad eliminare la ritenzione idrica e l’antiestetico aspetto delle gambe a buccia di arancia.

Se volete aiutarvi con dei farmaci, ci sono i vasoprotettori, estratti dal mirtillo che rinforzano la parete dei vasi sanguigni e migliorano la circolazione.

Inoltre, molti medici consigliano l’acqua di mare per combattere varici e gonfiori. L’acqua di mare, infatti aiuta molto la circolazione grazie alle sostante minerali contenute al suo interno, alla pressione della massa liquida e alla sua freschezza.

43417583878057701_xYZZ42tp_cCome comportarsi in spiaggia?

Prendete il sole camminando e bagnate le gambe di tanto in tanto per rinfrescarle un po’. Mettete la protezione solare. Non copritele con asciugamani o parei, perchè rischiereste di creare un effetto serra dannoso. Ed infine, concedetevi lunghe ed energiche passeggiate dentro l’acqua, lasciandovi lambire dalle onde sino a metà coscia. Ciò consentirà un gradevole ed efficace massaggio e favorirà la tonicità muscolare.