Dolore cervicale: cause e rimedi per stare bene

0
40

Esercizi-per-combattere-i-dolori-cervicali

 

Segui tutti i suggerimenti

per alleviare i fastidiosi dolori cervicali

Fotor062916471

 

Capelli asciugati di fretta, magari lasciati umidi sulla nuca o un movimento improvviso e qualche errore di postura ed ecco che improvvisamente il collo sembra impazzire. Quel dolore che ci immobilizza il capo, così fastidioso che ogni attività quotidiana diventa un’impresa: stare al telefono tenendo la cornetta appoggiata all’orecchio (tutte lo facciamo mentre sbrighiamo le faccende domestiche al telefono con l’amica) risveglia dolori fortissimi, perfino una semplice retromarcia in auto, nel girare un po’ la testa scopriamo che parcheggiare, oltre che difficile, può anche essere estremamente doloroso!

Il dolore cervicale, insieme all’artrosi reumatoide, è tra i primi “dolori dell’età” che iniziano a dar veramente fastidio una volta passati i trent’anni e se non si inizia a prenderci cura del nostro collo, a volte rendono la vita davvero difficile.

Spesso accompagnato da fastidiosi mal di testa e capogiri, il dolore cervicale ha una multipla origine: l’esposizione del collo e del capo a freddo o umidità e lo stress accumulato che causa l’irrigidimento della zona e la contrattura muscolare.

Nel primo caso, per alleviare il dolore potrebbe essere sufficiente indossare un foulard o una sciarpa di lana da avvolgere al collo per riscaldare la zona, ma se il dolore non cessa dopo qualche ora, occorrerà rivolgersi al medico di fiducia che consiglierà il farmaco più idoneo al nostro caso.

Nel secondo caso, si può ricorrere a un massaggio dolce nella zona cervicale, per rilassare i muscoli e beneficiare di un immediato sollevo. L’ideale sarebbe praticare il massaggio con dell’olio a base di arnica, che aiuterà a sbloccare le contratture muscolari grazie all’azione disinfiammante esercitata dagli estratti di questa pianta. L’effetto dei massaggi sarà ancora maggiore se saranno effettuati dopo una doccia e getti d’acqua calda in direzione del collo.

Si avrà grande beneficio anche con gli oli essenziali di rosmarino e lavanda, piante dalle proprietà rilassanti e defaticanti, conosciute per i loro effetti benefici sull’organismo sin dall’antichità. Occorrerà in questo caso diluire poche gocce di ciascuna essenza in olio vegetale (ad esempio olio di riso e olio di mandorle dolci).

Oltre ai rimedi appena detti, ecco qualche esercizio da praticare con costanza per arginare e cercare di debellare questo antipatico, è proprio il caso di dirlo, grattacapo in esponenziale aumento tra la popolazione femminile, a causa dello stress che tutte noi siamo obbligate a subire giorno dopo giorno tra lavoro e famiglia.

1. Flettiamo il capo in avanti come se volessimo toccare il petto con il mento, poi lentamente rialziamolo e flettiamolo all’indietro fin dove riusciamo. Da ripetere dalle 5 alle 10 volte.

2. Pieghiamo la testa verso destra fino a (se possibile) toccare la spalla con l’orecchio, poi lentamente e senza ruotare il capo raggiungiamo allo stesso modo la spalla sinistra. Da ripetere 5-10 volte.

3. Ruotiamo il capo, tenendo le spalle dritte e muovendo solo il collo, compiendo giri di 180°, prima in senso orario poi antiorario. Cerchiamo di procedere sempre con la stessa lentezza onde non sottoporre il muscoli del collo ad eccessivo sforzo. Le ripetizioni consigliate sono un massimo di 8, per evitare fastidiosi capogiri.

4. Da posizione retta,con le spalle ben dritte, giriamo la testa verso destra, manteniamo la posizione circa 2 secondi e poi a sinistra. Da ripetere fino a 10 volte.

5. Appoggiamo le mani sulle spalle e disegniamo con i gomiti ampi cerchi prima in un senso poi nell’altro, sempre molto lentamente, ripetiamo fino a 10 volte.

6. In posizione eretta e con le spalle dritte, flettiamo il collo prima verso destra poi verso sinistra, sempre molto lentamente. Ripetiamo fino a 10 volte.

Non dimentichiamo mai che la prima chiave di svolta per affrontare il dolore cervicale e soprattutto per prevenirlo, è adottare uno stile di vita sano e soprattutto praticare un’attività sportiva (ovviamente compatibile con il nostro corpo e il nostro spirito). Il nemico numero uno del corpo di una donna è la sedentarietà e il movimento è la prima e più importante arma per la salute e contro l’invecchiamento!

 

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here