Vivere in un loft: le dritte direttamente da Carrie Bradshaw

0
20

sex28[dropshadowbox align=”left” effect=”perspective-left” width=”300px” height=”” background_color=”#ffffff” border_width=”2″ border_color=”#dddddd” ]AMI I LOFT ? Prendi inspirazione da quello di Carrie Bradshaw della serie TV “Sex and The City”[/dropshadowbox]

Quanto ci hanno appassionato le storie tormentate di Carrie, le risate con Samantha, le battute ciniche di Miranda e gli sguardi sognanti di Charlotte. Le nostre eroine di Sex and The City, quando si incontrano, sanno farci sentire donne e sorridere con serenità con le loro avventure sentimentali e lavorative. Palco principale, anche se non unico, su cui le nostre eroine si confessano e divertono, è l’appartamento di Carrie Bradshaw, protagonista fashion victim della serie, autentica appassionata di abiti e scarpe firmate. Al termine di ogni puntata la vedevamo seduta al computer, dalla scrivania vicino alla finestra del suo soggiorno, a riflettere pensosa sull’amore, sul destino e sulla vita. 381005_10150392425946536_338954706535_8776470_1964151502_n Centro nevralgico di buona parte delle serie del nostro telefilm preferito, l’appartamento di Carrie non simboleggia solamente il sogno Newyorkese, situato nel quartiere più alla moda della grande Mela, l’Upper East Side; ma ha incorniciato più di una volta le avventure della scrittrice con colore e grande charme. Chi di noi non si è affezionata a quelle quattro mura e ha sognato almeno una volta di poter vivere in una casa proprio come quella? Osservando attentamente le riprese, l’artista   Inaki Aliste Lizarrald ha realizzato una meticolosa planimetria dell’appartamento di Carrie, metro per metro, proprio per ispirare chi di noi ha appena deciso di vivere in un loft ma non sa bene come organizzarsi con lo spazio aperto e l’assenza di muri divisori che questa tipologia di appartamento comporta.

1_1255555055_carrie-s-apartment

planim

  Parola d’ordine: funzionalità  Tutte conosciamo Carrie e sappiamo che donna alla moda ed indipendente sia: casa sua non fa che riflettere l’intensa vita lavorativa e sentimentale che lei conduce. Un ingresso spoglio, ornato da una libreria (come potrebbe una scrittrice/giornalista farne a meno?) e da un mobiletto svuota-tasche perfetto per poggiare borse e riviste, appena entrata in casa.

carrie_entryway

Superato l’ingresso, immediatamente sulla destra la piccola ma funzionale cucina: sufficiente per una persona, ma di certo non se abbiamo intenzione di organizzare cene luculliane con decine di amici. Scelta molto saggia quella di collocare la cucina al centro del loft: può sembrare costoso erigere tre mura al centro dell’appartamento e finanziare i conseguenti attacchi di acqua, luce e gas; ma così facendo si sfrutta al meglio l’ampio spazio che un loft regala e che troppo spesso, in caso di singolo occupante, rimane inutilizzato. Piccolo centro della casa, più è piccola la cucina più ci sarà spazio per il soggiorno e la camera da letto.carrie-interior-cucina

Dalle forme e dai colori minimal, il soggiorno di Carrie non ha grandi divani ma comode poltrone adatte alla meditazione. Posto d’onore va alla scrivania dove la nostra eroina lavora davanti la finestra del soggiorno per incantarsi col panorama di New York.  

05_carrie apartment_sex and the city_living room_hbo.com

La forma circolare dell’appartamento consente un doppio ingresso al bagno, uno immediatamente a destra del disimpegno d’entrata, un altro, davvero strategico, dalla camera da letto.

Tra la zona notte e il bagno risiede la peculiarità più unica dell’appartamento della nostra eroina: una cabina armadio attraversabile che conduce alla stanza da bagno. Sogno di tutte noi, questa cabina armadio ha una posizione davvero ottimale: l’accesso bilaterale al guardaroba e l’illuminazione chiara e onnipresente, non danno spazio a errori di valutazione: con una cabina armadio del genere non ci si può sbagliare!

Carrie-Bradshaws-Apartment

closet

Sex and the City

Uscendo dalla cabina armadio verso la camera da letto, subito a sinistra c’è la toilette della nostra eroina: dopo la vestizione pronta subito la seduta di make up per affrontare la giornata.    

toilette

Quante puntate passate a fantasticare su quanto dev’essere bello abitare in una casa così!

Ma non è solo l’architettura il punto di forza del Loft di Carrie: le scelte cromatiche azzeccatissime, azzurro relax per la zona notte e toni del crema per la cucina, insieme ad uno stile impeccabile per la tappezzeria, completano l’atmosfera fashion ed estremamente accogliente. Sul pavimento un caldo parquet impreziosito da tappeti e tende dai colori naturali, possibilmente neutral. Qualche tocco di viola qua e là per rendere il tutto più personale e tante lampade da terra con luci soffuse per illuminare le notti della protagonista della nostra serie tv  preferita.

sex-and-the-city-bedroom

Ultimo tocco di originalità: quadri poggiati sui mobili e tante, tantissime foto incorniciate sopra la testiera del letto al posto del solito quadro impressionista ormai superato.

Carrie ci dimostra che per vivere la casa con stile, non c’è bisogno di interior designers all’ultimo grido, ma solo di fantasia e qualche sapiente consiglio.

Che peccato che sia andata a vivere con Mr.Big nel suo super-attico.

Non ci resta che raccogliere la sua eredità!        

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here