Ecco le 6 fobie più assurde di sempre

0
271

Le fobie sono delle paure quasi innate ma in realtà inconsce che si manifestano il più delle volte nelle donne. Anche l’uomo soffre di alcune fobie specifiche ma uno studio ha dimostrato come a soffrire di determinate fobie, siano il più delle volte le donne.

Effettivamente se ci pensiamo su un istante, sono le donne ad essere “per natura” molto ansiose e che, in genere, guardano sempre al di là del proprio naso, preoccupandosi, il più delle volte, senza motivo.

Di fobie famose, ne esistono parecchie:

Nicole Kidman, la famosa attrice, ha la fobia delle farfalle; il calciatore Beckham deve posizionare le scarpe e gli altri oggetti in maniera schematica prima di andare a letto. Il disordine lo spaventa.

Questo per dire che esistono davvero tante fobie, ad esempio ecco le più famose:

  • la paura degli spazi aperti (agorafobia)
  • la paura ad esempio dei gatti (ailurofobia)
  • la paura di volare (aviofobia)

Potremmo continuare l’elenco all’infinito, ma con questo articolo vogliamo mettervi a conoscenza delle fobie più assurde, che magari non tutti conoscono.

LE 6 FOBIE PIU’ STRANE DI SEMPRE

1. La fobia dei vestiti: esistono persone che a seguito di un trauma, non amano indossare abiti. Questo non vuol dire che sposano la filosofia nudista, piuttosto sono persone che amano vestire molto largo e con tessuti che non segnano. Queste persone, il più delle volte, ha subito un trauma (una dermatite, forte prurito e simili) innescando la fobia.

2. Avere la fobia della suocera (ci teniamo subito a precisare che non si tratta di uno scherzo). Questa fobia esiste e si manifesta in quelle persone che hanno avuto delle esperienze davvero negative con la suocera. Ma accade anche all’improvviso, anche in quelle persone che non hanno mai subito traumi.

3. Paura dei veicoli: macchina, auto, moto, scooter è la paura di tutti i mezzi in movimento. Questa seppur strana è una di quelle fobie molto diffuse che si placa con il classico effetto placebo, soprattutto quando per effettuare anche brevi tragitti, si fa ricorso alla pillola per il mal di auto, mal di nave ecc ecc.

4. Adesso è il momento della tricofobia ossia la paura di perdere i capelli: sono molti i giovani che passano molto tempo davanti allo specchio pensando a quando sarà strano perdere i capelli. Queste persone si toccano sempre le punte dei capelli e controllano spesso il cuscino per capire la gravità della loro situazione, del tutto irreale.

5. Pensate un po’ esiste anche la paura dei giovani. Si chiama Efebofobia e riguarda giovani e meno giovani che hanno paura dell’esuberanza di altre persone giovani. Amano quindi vestire da vecchi ed evitare in tutto  e per tutto di interagire con quelli che per loro, risultano essere una fonte di pericolo. Amano restare chiusi in casa e reputano assurdo la vita condotta anche dagli adolescenti, ritenendola molto pericolosa.

6. Infine chiudiamo con una paura anch’essa molto diffusa, la scopofobia ossia la paura di essere visti da altre persone. Essere guardati, osservati, fissati anche se involontariamente, è per queste persone forte sintomo di disagio. Chi soffre della scopofobia non frequenta posti affollati, piuttosto ama i luoghi in cui le persone si concentrano su altro, vedi cinema, Biblioteca, Musei.

LASCIA UN COMMENTO