5 dritte per dimagrire senza tragedie

2
365

dieta-delusione

Ti senti in sovrappeso e non hai voglia di metterti a dieta?

Segui i nostri suggerimenti per una dieta a impatto zero

La linea è uno dei crucci più diffusi nelle donne.  Quella vocina persistente ogni volta che ci guardiamo allo specchio sembra un disco rotto: “mettiti a dieta, che aspetti!!!!”. Quel rotolino sul punto vita e il cuscinetto sul fianco iniziano a urlare urgente rimedio.

Ma che fare se non si ha voglia di sottoporsi a diete restrittive e rinunce di ogni genere per raggiungere l’agognato obiettivo della taglia slim?

Ecco qualche piccola dritta per modificare le nostre abitudini a tavola, senza rinunciare ai piaceri della gola ed evitare di sprofondare nella prospettiva di una triste dieta incolore che non dia soddisfazione al palato. Il cibo è senza dubbio uno dei più grandi piaceri della vita, mpariamo a goderne senza sensi di colpa o variazioni di taglia!

cattive-abitudini-alimentari4-170808_L1. Non demonizziamo le tentazioni: mangiare è un piacere gratuito e senza dubbio inimitabile; ma spesso demonizziamo il cibo e ogni tentazione ipercalorica per paura dei sensi di colpa che possono derivare da uno sgarro alla dieta. Inevitabilmente questo atteggiamento ci porta ad un’infelicità di fondo che mina la sopravvivenza del nostro regime alimentare.

Impariamo a concederci qualche piccola dose di buon umore con una piccola tentazione ogni tanto, magari dopo aver conquistato qualche traguardo: un centimetro in meno per quei jeans che non ci stavano più o un paio di chili in meno. L’impegno per meritare un premio è una motivazione fortissima per chi si sottopone a una dieta ipocalorica: restituisce il sorriso e soddisfa il palato.

 

correre2. Risveglio del corpo: la colazione si sa è il pasto più importante della giornata, specialmente per chi è a dieta. Spesso però molte di noi assumono calorie forzatamente di mattina. Impariamo a “risvegliare” il nostro corpo prima di nutrirlo con una colazione sostanziosa. Una piccola corsetta intorno all’isolato o un giro in bici risveglieranno il nostro appetito e ci daranno il buon umore necessario per affrontare la giornata. Certo è difficile con una vita piena di impegni trovare il tempo per fare jogging appena sveglie. Se proprio non possiamo perder tempo, sostituiamo la corsa con dieci minuti di cyclette o di step davanti al tg del mattino e qualche minuto di stretching. La colazione sembrerà un premio e ci sentiremo molto più attive nel giro di una settimana. Senza calcolare che l’attività fisica appena sveglie brucia solamente i grassi!

 

incazzata

3. Calmiamo i nervi: la stragrande maggioranza delle donne che tende a ingrassare e dimagrire velocemente, soffre di fame nervosa. Quando lo stress aumenta e vorremmo uccidere il capo o fare una sfuriata al marito, la cosa più semplice da fare è aprire il frigo e mangiare. Portiamo sempre con noi uno di quei piccoli antistress imbottiti e impariamo a sfogare su di esso la nostra ansia. Chi ha tempo può anche seguire un corso di yoga, strepitoso per riprendere il controllo dei nervi. Se proprio non riusciamo a rimpiazzare gli spuntini nervosi con qualche altra attività, riempiamo il frigo di carote, sedano e ogni cruditè possibile: assimileremo pochissime calorie e godremo di un senso di sazietà quasi istantaneo.

 

donna-torte

4. Piccole dosi: uno dei pericoli maggiori che aleggiano su di noi quando ci sottoponiamo a una dieta, è l’assoluta tentazione che può scaturire da un semplice assaggio: ci offrono una patatina e in quattro minuti ne abbiamo mangiato un pacchetto! Impariamo dalle donne magre in questo, ascoltiamo il nostro corpo: assaggiamo ma senza rimpinzarci. Può essere difficile, si sa. Cerchiamo allora di focalizzare nella nostra mente la sensazione di stordimento che ci pervade con una grande abbuffata: quella voglia di sprofondare sul divano e il pentimento di un pasto luculliano. Impariamo ad ascoltare il nostro corpo, fermandoci appena la sensazione di fame scompare.

 

221098662925795871_cLCA5uAD_c

5. Facciamoci belle: molte di noi durante una dieta, chiudono in casa la propria bellezza in attesa di essere più magre per indossare un certo vestito o andare dal parrucchiere. Niente di più sbagliato! Iniziamo a prenderci cura del nostro corpo con una seduta dall’estetista, un vestito carino, un make up un po’ più audace. I complimenti fioccheranno e il buon umore ci renderà raggianti agli occhi di chi ci guarda. Il sorriso è la prima arma per ritrovare la fiducia in noi stesse. Lo specchio può svelarci tutta la nostra bellezza, se ci guardiamo con gli occhi giusti!

 

2 COMMENTI

  1. […] Le feste più gioiose dell’anno sono ormai un ricordo, goloso per le nostre papille gustative, un po’ meno per noi. In quanti di voi si prendono ancora di panico quando salgono sulla bilancia? Ma d’altronde, come rinunciare alle tanto attese abbuffate con amici o parenti? In questi casi, gran parte delle persone, per rimediare ai continui peccati di gola, ricorre a diete drastiche o regimi alimentari eccessivamente limitati. E allora come dimagrire? […]

LASCIA UN COMMENTO